• Top Esperienze

    Esperienze

    Vivi ogni esperienza creata per i tuoi desideri

La nostra Local Advisor Marialuisa vi guiderà alla scoperta della Puglia, nelle sue varietà infinite di paesaggi e culture, con l’intrecciarsi di storie e identità. Una terra ricca di profumi, colori, sensazioni e tradizioni da ammirare e rispettare. Vi aspettano luoghi, destinazioni, tradizioni e sapori raccontati da chi vive e ama la nostra regione.



Polignano a Mare tra viuzze e grotte

Polignano a Mare tra viuzze e grotte

L’itinerario ha inizio con una passeggiata nel centro storico di Polignano a Mare, città che negli anni ha tracciato il passaggio di tante culture: araba, bizantina, spagnola e normanna. Oltre alla storia, le acque cristalline e la roccia ricamata da sorprendenti cavità che si aprono sul mare, sono i segni distintivi di questo borgo. Si prosegue con la visita alla Fondazione Pino Pascali, mostra allestita nell’ex Mattatoio Comunale e dedicata all’opera del grande scultore e artista pugliese. Al termine della visita, a soli 5 minuti di macchina dal centro di Polignano, visiteremo San Vito, piccola e suggestiva frazione che sorge ai piedi dell’Abbazia fondata probabilmente nel X secolo da una comunità di monaci Basiliani e abitata dai Benedettini nell’XI secolo. Da qui prenderemo il largo tra le grotte dell’Isola Blu, una gita di 1 ora con la possibilità di tuffarsi nelle acque limpide di Polignano a Mare.


Da Ostuni ad Alberobello con aperitivo nell’orto botanico

Da Ostuni ad Alberobello con aperitivo nell’orto botanico

Il tour ci porterà alla scoperta dell’incantevole Ostuni, conosciuta come la Città Bianca per via della calce bianca che dipinge il centro storico. Dominata dall’affascinante Cattedrale e da un dedalo di stradine, Ostuni ha la particolarità di sorgere su un promontorio che si affaccia da un lato sul mare Adriatico e dall’altro sulla Valle d’Itria, dando così la possibilità di godere di panorami mozzafiato, soprattutto al tramonto. L’itinerario proseguirà con Alberobello, per ammirare la distesa di più di 1400 trulli, oggi Patrimonio Mondiale dell’umanità. È un intreccio di vicoli tortuosi, con più di 1000 trulli, originali abitazioni in pietra a secco, imbiancati con calce viva e dal tetto a forma di cono fatto di pietre a vista. Croci, cuori trafitti e simboli zodiacali decorano il tetto di ogni trullo, che conserva intatto il suo mistero. Al termine della passeggiata ci fermeremo presso una vecchia abitazione a trulli con quattro coni recentemente ristrutturati ed un orto biologico esterno dove potremo deliziare i nostri palati con una selezione di prelibatezze locali.


Da Locorotondo a Cisternino degustando i vini sulle note di Mozart

Da Locorotondo a Cisternino degustando i vini sulle note di Mozart

Prima tappa del tour sarà Locorotondo, caratteristico borgo tra i più belli d’Italia, il cui nome deriva dalla pianta circolare del suo centro storico. Locorotondo è famoso per i suoi vini e per i tetti “a pignon” o “a cummersa” che sovrastano le case bianche. La passeggiata proseguirà a Cisternino, un altro borgo a pochi minuti di distanza, dall’originale architettura popolare ubicata a picco sulla Valle d’Itria. Qui andremo a conoscere un piccolo produttore vinicolo che gestisce un’azienda familiare con una particolare caratteristica: nei vigneti si ascoltano per tre ore al giorno i capolavori e le note di Wolfgang Amadeus Mozart nell’idea che questa musica equilibrata e perfetta garantisca una sorta di “massaggio” al vino.


Verso l’Oasi naturale di Torre Guaceto e Lecce

Verso l’Oasi naturale di Torre Guaceto e Lecce

Trascorreremo la mattinata tra baie, dune, stagni, foresta sempreverde e i resti di un villaggio neolitico passeggiando nell’ Oasi di Torre Guaceto. La Riserva Naturale copre un tratto di costa di circa 8 chilometri ricompreso tra Punta Penna Grossa e gli Scogli di Apani e prende il nome dalla cinquecentesca torre costiera posta a difesa del tratto di costa. Accompagnati dalle guide ambientali scopriremo la macchia mediterranea, la flora e la fauna della zona umida. Al termine della passeggiata ci dirigeremo verso Lecce. Conosciuta anche come la Firenze del Sud, è definita la perla del barocco per lo splendore della sua architettura dell'epoca. Ma Lecce non è solo un fioccare di Chiese e Palazzi nobiliari in ogni angolo, è molto di più... è vivere un'esperienza di vita autentica perdendosi nei suggestivi vicoletti del centro storico dove potrete imbattervi nelle tipiche botteghe artigiane, è chiacchierare con la gente del posto ascoltando aneddoti e racconti, è farsi offrire un caffè in ghiaccio con latte di mandorla ed è godere del riverbero del sole al tramonto sulle facciate di pietra leccese.


Vivere in masseria Esplorare nei dintorni

Vuoi immergerti nel fascino dei veri trulli pugliesi?